Sapere Scienza

Sapere Scienza

Il Festival della Comunicazione torna a Camogli da giovedì 6 a domenica 9 settembre per la quinta edizione, aperta dalla lectio magistralis dell'architetto e senatore a vita Renzo Piano. Cinque edizioni e ogni anno un tema, uno spunto diverso che quest'anno riguarderà le Visioni, tematica che verrà affrontata anche sotto uno sguardo scientifico.

Informazioni aggiuntive

  • città Camogli

Un'edizione speciale, unica, irripetibile per Festambiente 2018, il festival nazionale di Legambiente, che quest'anno compie trent'anni. La manifestazione avrà luogo dal 10 al 19 agosto: dieci giorni in cui perdersi tra concerti, cinema, laboratori, spettacoli e percorsi per bambini e ragazzi, dibattiti, mostre mercato, numerosi punti ristoro con piatti tradizionali e biologici e degustazioni di prodotti tipici provenienti da tutta Italia.

Informazioni aggiuntive

  • città Rispescia

Oggi, 5 giugno, in tutto il mondo si celebra la Giornata dell'Ambiente, un'occasione per acquisire consapevolezza e agire in difesa del nostro pianeta. La festività, proclamata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, ogni anno – dal 1974 a oggi – ha posto sotto i riflettori un tema diverso su cui riflettere. L'argomento scelto per il 2018 è la "lotta alla plastica monouso".

Questo è il tempo in cui la tecnologia ci permettere di diffondere il sapere con strumenti sempre più sofisticati ed efficaci. Può accadere che pagine e pagine spiegazzate di archivi impolverati riescano a rivivere grazie non solo alla digitalizzazione ma anche a una contestualizzazione attenta che rivela la vita e il lavoro di un uomo le cui idee sul patrimonio naturale e culturale del nostro Paese sono ancora incredibilmente attuali. L'uomo di cui sto parlando è Antonio Cederna, i cui articoli sono stati raccolti e inseriti in una narrazione digitale georeferenziata e ricca di approfondimenti nel sito "I paesaggi di Antonio Cederna".

Li avrete visti applicati ai vestiti di una boutique o su alcuni prodotti presenti sugli scaffali dei supermercati. Forse li avrete confusi per strani codici a barre quando, invece, sono parte di una tecnologia ben più avanzata: sono i tag RFID. Nate per tracciare gli oggetti, queste particolari etichette sono state modificate dagli scienziati del MIT-Massachusetts Institute of Technology per diventare sensori ambientali. In che modo? Scopriamolo insieme.

Ultimo appuntamento per La Piazza della Scienza, manifestazione che avrà luogo a Roma sabato 19 maggio, venerdì 25 maggio e venerdì 1 giugno 2018, dalle 16:00 alle 20:00, presso il Giardino pubblico di via Giuseppe Saredo 11.

 

Promossi dall'Associazione Istituto Ecoambientale, i tre incontri promuoveranno la divulgazione delle scienze ambientali, per sostenere la crescita del patrimonio culturale della comunità e la consapevolezza che ognuno può attivare pratiche di resilienza per fronteggiare i rischi ambientali. La scienza diventa così strumento di crescita del senso civico dei cittadini e ne stimola la partecipazione attiva ed è un’opportunità per conoscere e affrontare i problemi quotidiani.

 

L'iniziativa è parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.

Informazioni aggiuntive

  • città Roma

Una ragazzina con le trecce, dalla volontà di ferro, venuta dal nord per metterci in guardia sui cambiamenti climatici, per risvegliare le coscienze di adulti e governanti e dirci che ormai, nel 2019, non abbiamo più bisogno di messaggi di speranza ma di azioni concrete e immediate affinché gli obiettivi previsti dall'Accordo di Parigi siano realmente raggiunti. Stiamo parlando di Greta Thunberg, simbolo della lotta attiva contro il global warming. Qual è la sua storia e come mai è stata candidata al Premio Nobel per la Pace?

Un'edizione speciale, unica, irripetibile per Festambiente 2018, il festival nazionale di Legambiente, che quest'anno compie trent'anni. La manifestazione avrà luogo dal 10 al 19 agosto: dieci giorni in cui perdersi tra concerti, cinema, laboratori, spettacoli e percorsi per bambini e ragazzi, dibattiti, mostre mercato, numerosi punti ristoro con piatti tradizionali e biologici e degustazioni di prodotti tipici provenienti da tutta Italia.

Informazioni aggiuntive

  • città Rispescia

Il polistirene è onnipresente nelle nostre case: utilizzato per l’imballaggio e come isolante se espanso (noi tutti lo conosciamo con il nome di polistirolo), è anche il materiale con il quale sono prodotti oggetti per l’industria alimentare quali le posate usa e getta, i contenitori delle uova e i barattoli di creme o yogurt. Questo polimero è nostro compagno ormai da decenni e non ce ne libereremo tanto facilmente infatti non è biodegradabile. È uno dei suoi più grandi difetti. Fortunatamente, dall’Università del Maryland, stanno arrivando notizie positive: un gruppo di ricerca ha pubblicato su Science Advances un articolo riguardante un possibile sostituto del polistirene: il nanolegno.

Pagina 1 di 4

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.