Sapere Scienza

Sapere Scienza

Era la Torpedo blu la protagonista originale del brano di Giorgio Gaber a cui si ispira il titolo di questo articolo. Un’automobile nata in Francia nei primi anni del Novecento e uno status symbol da anni ruggenti. In questo millennio la tendenza è sicuramente diversa e possedere un’auto elettrica potrebbe soddisfare le nostre esigenze sociali e salvare l’ambiente. Ci state pensando anche voi?

Trent’anni fa possedevo una Fiat 127 usata, a metano. Motore eccezionale, finiture spartane, carrozzeria penosa. Rappresentava un modello produttivo destinato a scomparire nel giro di pochi anni, sotto i colpi della qualità totale di stampo giapponese. All’epoca sognavo che i miei figli avrebbero guidato un’auto “spaziale”: sexy come la Batmobile e a inquinamento zero. Non fui un gran profeta: guidano una Fiat Punto usata a benzina, degna nipote della mia 127.

Pare proprio che i progetti a medio termine di Apple riguardino una rilevante espansione del proprio settore di attività, ben al di là di telefoni e computer. Infatti, secondo un annuncio dell'agenzia Bloomberg, sembra che il progetto per la costruzione di un automobile a energia elettrica digitale targata Apple stia oramai entrando in una fase operativa. Le prime indiscrezioni lasciano intravedere come possibile data di presentazione del nuovo prodotto il 2020. Ma è veramente plausibile che la più importante azienda al mondo di dispositivi digitali si cimenti nella costruzione di un'automobile elettrica destinata ai consumatori? 

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.