Sapere Scienza

Sapere Scienza

Sembra che l'industria cosmetica, soprattutto il settore legato alla cura dei capelli, sia in fermento dal punto di vista scientifico. Dopo la notizia di qualche mese fa - che descriveva il grafene come possibile sostituto degli attuali prodotti per la tintura - nelle scorse settimane è stato pubblicato un nuovo articolo su Journal of Agricultural and Food Chemistry che mostra come gli scienziati dell'Università di Leeds abbiano adoperato le antocianine contenute nel ribes nero per preparare una colorazione sicura per gli esseri umani ed ecosostenibile.

Sono tante le applicazioni tecnologiche del grafene ma gli scienziati della Northwest University hanno pensato che la sua versatilità potesse essere declinata anche in un ambito che, almeno in apparenza, sembra più frivolo: la tintura dei capelli. Probabilmente, durante i loro primi esperimenti, ispirati da pura curiosità, non avrebbero mai immaginato che i risultati sarebbero stati il contenuto di un articolo pubblicato nella rivista Chem.

L’intrigante Cleopatra, la bella Nefertiti, la combattiva Elisabetta I. Protagoniste della Storia che non rinunciavano a curare il proprio aspetto. Lo facevano con gli antenati di eyeliner, ciprie, rossetti, preparati con materie prime naturali quali minerali, vegetali e, a volte, anche animali. L’assenza di veri e propri processi di sintesi…

caraveo saperescienza

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.