Sapere Scienza

Sapere Scienza

È capitato a tutti, guardando una tela di un artista, di pensare all’immagine che si presentava davanti ai propri occhi come ad un miracolo. Tanta armonia nella composizione, tanta maestria nel segno e nella stesura del colore, da farci credere che un’opera possa essere stata creata di getto. La realtà è molto diversa: dietro un capolavoro ci sono schizzi, studi preliminari, prove. Prima di passare ai pennelli, il pittore traccia un disegno che lo accompagnerà nella realizzazione dell’intero progetto. In alcuni casi questa guida è seguita passo per passo, a volte viene modificata. Si ridisegna la posizione del soggetto, si cambia la proporzione di alcune forme, si correggono con un tratto di grafite oggetti, pieghe, vesti. Spesso non è “buona la prima”. Come facciamo a sapere tutto questo dei grandi maestri del passato? La fisica ci ha permesso di spiare il lavoro svolto nei loro atelier grazie alla riflettografia infrarossa.

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.