Sapere Scienza

Sapere Scienza

Dopo una Settimana della Scienza straripante di eventi per grandi e piccini, per chiudere in bellezza, dopo domani, 25 settembre, i ricercatori ci aspettano per raccontarci della loro vita, del loro lavoro, del fascino della conoscenza e della scoperta. Tutto questo e molto di più è la Notte Europea dei Ricercatori, organizzata da Frascati Scienza e finanziata dalla Commissione Europea, giunta alla sua decima edizione. Anche quest’anno il tema è la sostenibilità e, consultando la miriade di attività previste, non mancano gli spunti riguardanti la diagnostica e la conservazione dei beni culturali.

Sarà capitato anche a voi di sentir parlare di “filiera”. È una parola che appartiene al linguaggio della produzione industriale e indica la successione delle lavorazioni che permettono, a partire dalle materie prime, di ottenere un bene finito. Esempi, presi in prestito dal mondo enogastronomico, possono essere la filiera del vino che ci spiega come si arriva alla bottiglia di vino che offriamo ai nostri ospiti cominciando da invitanti grappoli d’uva o, ancora, quella della pasta, che dal grano duro porta fino ai dorati maccheroni pronti per essere cotti, conditi e gustati. La filiera di cui vogliamo parlarvi oggi è diversa ma altrettanto importante per la nostra società: è la filiera della conoscenza, tutto il lavoro svolto dietro le quinte dai ricercatori per giungere alle scoperte scientifiche e tecnologiche che incidono positivamente sulla qualità della nostra vita.

Un compleanno importante quello dell’evento coordinato da Frascati Scienza e promosso dalla Commissione Europea dedicato al mondo della Scienza e dei ricercatori. Sono passati dieci anni dalla prima Notte Europea dei Ricercatori e tante sono le soddisfazioni e le conquiste che gli scienziati coinvolti in tutte le attività organizzate in questa occasione hanno raccolto. Hanno mostrato ai “non addetti” il fascino, l’utilità ma anche la routine che si nasconde dietro tutte le scoperte scientifiche. I numeri parlano chiaro:l’anno scorso è stata toccata la cifra record di 50.000 presenze.

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.