Sapere Scienza

Sapere Scienza

Terzo e ultimo giorno del Festival della Divulgazione di Potenza, un appuntamento ricchissimo di ospiti, incontri e tante occasioni di condivisione.

L'evento, organizzato negli spazi dell'Università degli Studi della Basilicata, è ideato e realizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza

Una notte da trascorrere tra le sale del MUSE, dedicato a un pubblico adulto, da cui uscire divertiti e forse, perché no, anche un po' cambiati.
Fra gli ospiti della serata, protagonisti di incontri unici di commistione tra arte, scienza e sport, la speaker radiofonica Roberta Lanfranchi, il cabarettista Flavio Oreglio, il campione mondiale di vela Ruggero Tita e il ricercatore del CNR Francesco Guatieri.

 

 

La notte al MUSE offrirà l'esclusiva opportunità di vivere gli spazi del museo in orario inconsueto e scoprire i segreti del "dietro le quinte", visitare le collezioni, attraversare la serra tropicale sotto alla pioggia, osservare le stelle e addormentarsi tra dinosauri e mammiferi con una dolce degustazione dello chef Alfio Ghezzi.

 

Tariffa: € 80 (ridotto per possessori MyMUSE card)
Prenotazione obbligatoria entro il 3 dicembre 2017 (posti limitati).
Per informazioni e prenotazioni consultare il sito www.muse.it o chiamare il numero 0461 270311.

Informazioni aggiuntive

  • città Trento

Si celebra oggi, 18 maggio 2019, la quinta giornata internazionale del "Fascination of Plants Day": nata sotto l'egida dell'European Plant Science Organization (EPSO), coinvolgerà scienziati da tutto il mondo impegnati nello studio delle piante. Tanti veneti vi attendono i numerose città d'Italia per tutto il mese di maggio.

 

L'obiettivo del "Fascination of Plants Day" è avvicinare il grande pubblico al misterioso e affascinante mondo delle piante e delle scienze vegetali, che svolgono un ruolo di primaria importanza per la conservazione dell'ambiente, la salute del pianeta, l'agricoltura e la sostenibilità della produzione alimentare. L'interazione delle piante nella vita quotidiana dell'essere umano è il fulcro attorno al quale ruota tutto l'evento.

 

Durante il mese di maggio 2019 in più di 70 città italiane, compresa Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, sono in programma più di 170 eventi organizzati da università, enti di ricerca, giardini botanici, musei e vivai che aprono le loro porte per raccontare le meraviglie del mondo vegetale e le nuove applicazioni che la scienza in ambito vegetale può offrire.

 

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche, oltre al coordinamento, come ogni anno svolge un ruolo di primo piano con 32 eventi eterogenei organizzati in tutto il territorio nazionale da 7 Istituti – IPSP, ISPA, ISAFOM, IBBA, IBBR, ISPAAM, IBIMET) e dal Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari (Disba).
Per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della manifestazione.

Informazioni aggiuntive

  • città Matera

Seconda giornata per il Festival della Divulgazione di Potenza, alla sua seconda edizione.

L'evento, che avrà luogo negli spazi dell'Università degli Studi della Basilicata, è ideato e organizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza

Massimo Trotta, ricercatore dell'Istituto per i Processi Chimico-Fisici del CNR, divulgatore e autore di Sapere, sarà al Canarute di Bari Vecchia, mercoledì 22 maggio 2019 alle 21:00, in occasione del Pint of Science Festival.

 

Durante l'incontro, intitolato "Basta na jurnata 'e sole: fotosintesi semiartificiale", Massimo Trotta spiegherà come ispirarsi, imitare e sfruttare la fotosintesi per ottenere energia dal sole e soddisfare i nostri bisogni energetici sia la sfida del futuro.

Informazioni aggiuntive

  • città Bari

Non perdete l'appuntamento con Pillole di Scienza, al Teatro Tommaso Traetta di Bitonto, venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 10:00.

L'evento, organizzato dall'associazione culturale "Accademia Vitale Giordano" con il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e la collaborazione di Edizioni Dedalo, Sapere e l'IISS Volta - De Gemmis di Bitonto, è intitolato "Chimica, ambiente, salute: Glifosato tra dubbi e certezze".

Dopo i saluti del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, dell'assessore e delega alla Pubblica Istruzione e Diritto allo Studio, Angela Saracino, e dell'assessore e delega alle Politiche AMbientali e Sviluppo Rurale, Rosa Calò, interverranno Massimo Trotta, dell'Istituto per i Processi Chimico-Fisici del CNR di Bari, Domenico Damascelli, consigliere della Regione Puglia e vicepresidente della Commissione Sviluppo economico, e Luigi Tedone, del Dipartimento di Agraria dell'Università degli studi "Aldo Moro" di Bari.

Modera Leonardo Degennaro, del Dipartimento di Farmacia dell'Università degli studi "Aldo Moro" di Bari.

Informazioni aggiuntive

  • città Bitonto

Il professor Ernö Rubik, inventore del famoso rompicapo che porta il suo nome, compirà 75 anni il 13 luglio. Per festeggiare questa ricorrenza, Ennio Peres organizzerà una serata d'onore, a Roma, con inizio alle 20:30, presso il Bistrot del Passetto, all'interno dei Giardini di Castel Sant'Angelo, nell'ambito della manifestazione Letture d'Estate.

 

In particolare, il giocologo mostrerà una selezione scelta della propria nutrita collezione di rompicapi topologici e racconterà alcuni divertenti aneddoti, riguardanti i rapporti personali intercorsi con Ernö Rubik, nella prima metà degli anni '80.

 

Ci sarà anche Gabriele Cappelletti, diciannovenne studente di Ingegneria aerospaziale, appassionato cultore di speedcubing, in grado di ricomporre velocemente, non solo il classico cubo magico 3x3, ma qualsiasi altra sua versione, oltre ad altri rompicapi di forme diverse.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.letturedestate.it

 

Credits immagine: foto di JTMultimidia da Pexels

Informazioni aggiuntive

  • città Roma

La Fondazione Carla Fendi, in occasione della nuova edizione del Festival dei 2Mondi di Spoleto, continua il suo percorso nella Scienza inaugurato con successo nel 2018.

 

Domenica 30 giugno, alle 11:00, il Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi di Spoleto ospiterà Ecce Robot, una narrazione integrata dalle astrazioni scientifiche dell'intelligenza artificiale alle applicazioni pratiche della robotica. A seguire il Premio Carla Fendi a due eccellenze femminili della Soft Robotica italiana, mentre dalle 10:00 si aprirà l'installazione Neural Mirror, nella ex Chiesa della Manna d'Oro.

 

Neural Mirror è una installazione che impiega l'intelligenza artificiale portandola in ambito artistico e di ricerca. Il visitatore, davanti ad interfacce specchianti, diventerà un flusso di informazioni interpretato e messo in scena dall’AI che ne rielaborerà l’immagine in tempo reale, trasformandola in un alter ego digitale. Le peculiarità fisiche saranno lette insieme al sesso, ai riferimenti demografici, agli stati emozionali: un riflesso virtuale, una sorta di identikit che la memoria dell’intelligenza artificiale affida a un segno grafico trasmesso alla stampa.

Informazioni aggiuntive

  • città Spoleto
Pagina 1 di 2

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.