Sapere Scienza

Sapere Scienza

Un modo innovativo e coinvolgente di raccontare la scienza, fortemente legato al territorio e conosciuto in tutto il mondo come uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica. Questo è il Festival della Scienza di Genova, manifestazione che da giovedì 24 ottobre a lunedì 4 novembre porta in scena più di 300 eventi in circa 50 location genovesi nel segno degli "Elementi", tema dell'edizione 2019.

 

Nei dodici giorni di appuntamenti, il Festival della Scienza propone conferenze ispirate alle questioni più attuali e scottanti del dibattito scientifico, laboratori, prime assolute di spettacoli e mostre dedicate all'incontro tra arte e scienza. «Il Festival non è solo un'occasione di incontro per esperti internazionali di settore – racconta Marco Pallavicini, presidente dell'Associazione Festival della Scienza – ma anche un polo d'attrazione per scuole, appassionati e famiglie. Gli eventi proposti, quest'anno nel segno degli "Elementi", sono infatti pensati per visitatori di ogni fascia d'età e livello di conoscenza, come giovani, studenti e famiglie che vogliono trascorrere una giornata tra cultura, arte e scienza. Il grande riscontro ottenuto negli anni passati ci ha convinto a prolungare di un giorno la durata del festival, che quest'anno raggiunge le dodici giornate». Il tema della diciassettesima edizione è stato scelto in occasione dell'Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi e del 150° anniversario dalla formulazione del sistema di classificazione proposto da Mendeleev.

 

Vi segnaliamo l'appuntamento con Luca Gammaitoni e Angelo Vulpiani, autori del libro di edizioni Dedalo "Perché è difficile prevedere il futuro?", che si terrà nell'auditorium del Museo del Mare Galata, il 1 novembre, alle 15:00.

 

Per maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Festival della Scienza.

Informazioni aggiuntive

  • città Genova

Le "regole del gioco" saranno il filo conduttore dell'Internet Festival 2019, che si terrà dal 10 al 13 ottobre, a Pisa.

 

L'obiettivo della manifestazione è approfondire gli effetti dell'innovazione digitale su partecipazione, democrazia, informazione, satira ricerca, con particolare attenzione alla carenza o all'eccesso di regole. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche è tra i protagonisti, insieme all'Istituto di Informatica e Telematica (CNR-IIT), a Registro.it e all'Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (CNR-ISTI).

 

Tra gli ospiti ci saranno il fumettista Makkox, i The Jackal e la redazione de Il Post.

 

Per maggiori informazioni visitate i siti www.nic.it e www.internetfestival.it

Informazioni aggiuntive

  • città Pisa

Massimo Trotta, ricercatore dell'Istituto per i Processi Chimico-Fisici del CNR, divulgatore e autore di Sapere, sarà al Canarute di Bari Vecchia, mercoledì 22 maggio 2019 alle 21:00, in occasione del Pint of Science Festival.

 

Durante l'incontro, intitolato "Basta na jurnata 'e sole: fotosintesi semiartificiale", Massimo Trotta spiegherà come ispirarsi, imitare e sfruttare la fotosintesi per ottenere energia dal sole e soddisfare i nostri bisogni energetici sia la sfida del futuro.

Informazioni aggiuntive

  • città Bari

Il Festival della Divulgazione di Potenza, torna con la sua seconda edizione, dal 3 al 5 novembre 2017 negli spazi dell’Università degli Studi della Basilicata.

L'evento è ideato e organizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza

La Notte Europea dei Ricercatori vi aspetta il 27 settembre in numerose città italiane. Come sempre sarà l'evento a conclusivo della Settimana della Scienza (21-28 settembre): una sette giorni di divulgazione scientifica in cui tutti potranno cimentarsi in esperimenti interattivi, visitare laboratori, incontrare dal vivo i ricercatori e partecipare a conferenze, giochi, spettacoli e aperitivi scientifici.

 

In questa quattordicesima edizione, la Notte dei Ricercatori proseguirà e concluderà il percorso intrapreso lo scorso anno con BEES, Be a citizEn Scientist, il tema promosso da Frascati Scienza per incoraggiare la partecipazione dei cittadini nella ricerca scientifica. Il nome BEES si ispira alle api e alla loro organizzazione: negli alveari, come in tutte le società complesse, il contributo di ogni componente è fondamentale per il benessere della collettività. Nella stessa maniera la citizen science, la scienza partecipata condotta dai cittadini grazie alla guida dei ricercatori, può portare a importanti risultati.

 

Per maggiori informazioni su tutti gli eventi, consultare il sito ufficiale di Frascati Scienza e della Notte Europea dei Ricercatori.

Informazioni aggiuntive

  • città Italia

Terzo e ultimo giorno del Festival della Divulgazione di Potenza, un appuntamento ricchissimo di ospiti, incontri e tante occasioni di condivisione.

L'evento, organizzato negli spazi dell'Università degli Studi della Basilicata, è ideato e realizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza

Una notte da trascorrere tra le sale del MUSE, dedicato a un pubblico adulto, da cui uscire divertiti e forse, perché no, anche un po' cambiati.
Fra gli ospiti della serata, protagonisti di incontri unici di commistione tra arte, scienza e sport, la speaker radiofonica Roberta Lanfranchi, il cabarettista Flavio Oreglio, il campione mondiale di vela Ruggero Tita e il ricercatore del CNR Francesco Guatieri.

 

 

La notte al MUSE offrirà l'esclusiva opportunità di vivere gli spazi del museo in orario inconsueto e scoprire i segreti del "dietro le quinte", visitare le collezioni, attraversare la serra tropicale sotto alla pioggia, osservare le stelle e addormentarsi tra dinosauri e mammiferi con una dolce degustazione dello chef Alfio Ghezzi.

 

Tariffa: € 80 (ridotto per possessori MyMUSE card)
Prenotazione obbligatoria entro il 3 dicembre 2017 (posti limitati).
Per informazioni e prenotazioni consultare il sito www.muse.it o chiamare il numero 0461 270311.

Informazioni aggiuntive

  • città Trento

Seconda giornata per il Festival della Divulgazione di Potenza, alla sua seconda edizione.

L'evento, che avrà luogo negli spazi dell'Università degli Studi della Basilicata, è ideato e organizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza
Pagina 1 di 2

caraveo saperescienza

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.