Sapere Scienza

Sapere Scienza

Il Festival della Divulgazione di Potenza, torna con la sua seconda edizione, dal 3 al 5 novembre 2017 negli spazi dell’Università degli Studi della Basilicata.

L'evento è ideato e organizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza

Un modo innovativo e coinvolgente di raccontare la scienza, fortemente legato al territorio e conosciuto in tutto il mondo come uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica. Questo è il Festival della Scienza di Genova, manifestazione che da giovedì 24 ottobre a lunedì 4 novembre porta in scena più di 300 eventi in circa 50 location genovesi nel segno degli "Elementi", tema dell'edizione 2019.

 

Nei dodici giorni di appuntamenti, il Festival della Scienza propone conferenze ispirate alle questioni più attuali e scottanti del dibattito scientifico, laboratori, prime assolute di spettacoli e mostre dedicate all'incontro tra arte e scienza. «Il Festival non è solo un'occasione di incontro per esperti internazionali di settore – racconta Marco Pallavicini, presidente dell'Associazione Festival della Scienza – ma anche un polo d'attrazione per scuole, appassionati e famiglie. Gli eventi proposti, quest'anno nel segno degli "Elementi", sono infatti pensati per visitatori di ogni fascia d'età e livello di conoscenza, come giovani, studenti e famiglie che vogliono trascorrere una giornata tra cultura, arte e scienza. Il grande riscontro ottenuto negli anni passati ci ha convinto a prolungare di un giorno la durata del festival, che quest'anno raggiunge le dodici giornate». Il tema della diciassettesima edizione è stato scelto in occasione dell'Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi e del 150° anniversario dalla formulazione del sistema di classificazione proposto da Mendeleev.

 

Vi segnaliamo l'appuntamento con Luca Gammaitoni e Angelo Vulpiani, autori del libro di edizioni Dedalo "Perché è difficile prevedere il futuro?", che si terrà nell'auditorium del Museo del Mare Galata, il 1 novembre, alle 15:00.

 

Per maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Festival della Scienza.

Informazioni aggiuntive

  • città Genova

Il professor Ernö Rubik, inventore del famoso rompicapo che porta il suo nome, compirà 75 anni il 13 luglio. Per festeggiare questa ricorrenza, Ennio Peres organizzerà una serata d'onore, a Roma, con inizio alle 20:30, presso il Bistrot del Passetto, all'interno dei Giardini di Castel Sant'Angelo, nell'ambito della manifestazione Letture d'Estate.

 

In particolare, il giocologo mostrerà una selezione scelta della propria nutrita collezione di rompicapi topologici e racconterà alcuni divertenti aneddoti, riguardanti i rapporti personali intercorsi con Ernö Rubik, nella prima metà degli anni '80.

 

Ci sarà anche Gabriele Cappelletti, diciannovenne studente di Ingegneria aerospaziale, appassionato cultore di speedcubing, in grado di ricomporre velocemente, non solo il classico cubo magico 3x3, ma qualsiasi altra sua versione, oltre ad altri rompicapi di forme diverse.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.letturedestate.it

 

Credits immagine: foto di JTMultimidia da Pexels

Informazioni aggiuntive

  • città Roma

La Fondazione Carla Fendi, in occasione della nuova edizione del Festival dei 2Mondi di Spoleto, continua il suo percorso nella Scienza inaugurato con successo nel 2018.

 

Domenica 30 giugno, alle 11:00, il Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi di Spoleto ospiterà Ecce Robot, una narrazione integrata dalle astrazioni scientifiche dell'intelligenza artificiale alle applicazioni pratiche della robotica. A seguire il Premio Carla Fendi a due eccellenze femminili della Soft Robotica italiana, mentre dalle 10:00 si aprirà l'installazione Neural Mirror, nella ex Chiesa della Manna d'Oro.

 

Neural Mirror è una installazione che impiega l'intelligenza artificiale portandola in ambito artistico e di ricerca. Il visitatore, davanti ad interfacce specchianti, diventerà un flusso di informazioni interpretato e messo in scena dall’AI che ne rielaborerà l’immagine in tempo reale, trasformandola in un alter ego digitale. Le peculiarità fisiche saranno lette insieme al sesso, ai riferimenti demografici, agli stati emozionali: un riflesso virtuale, una sorta di identikit che la memoria dell’intelligenza artificiale affida a un segno grafico trasmesso alla stampa.

Informazioni aggiuntive

  • città Spoleto

L'Accademia dei Lincei vi aspetta nella sua sede in via della Lungara 10, a Roma, per l'incontro intitolato "Classificare e identificare le piante:ieri e oggi". Il corso sarà tenuto, a partire dalle ore 15:00 di lunedì 29 gennaio 2018, dal team del Centro Pilota IBSE (Inquiry Based Science Education) del Lazio, all'interno del programma SID (Scientiam Inquirendo Discere).

Informazioni aggiuntive

  • città Roma

In occasione della Festa del libro e degli autori 2019, che avrà luogo dal 31 maggio al 16 giugno a Vimercate (MB), sarà presentato il libro "La mente liquida", scritto da Paolo Gallina e pubblicato da Edizioni Dedalo. L'incontro con l'autore è previsto per venerdì 14 giugno, alle ore 21:00, negli spazi della Libreria “Il Gabbiano”.

 

Grazie alla neuroplasticità, ogni volta che interagiamo con l’ambiente e con le macchine, i nostri neuroni mutano: si potenziano o si atrofizzano, attivano nuove connessioni o interrompono quelle già esistenti. La struttura del cervello è simile a una materia liquida e viscosa, capace di riplasmarsi. Dato che oggi molti stimoli ambientali provengono dalle tecnologie, che riescono a incastonarsi nelle nostre abitudini quotidiane, il rapporto tra mente e macchine diventa fondamentale. Forte di un’attiva ricerca nel settore della robotica e dell’intelligenza artificiale, Paolo Gallina mescola con equilibrio e ironia risultati scientifici ed esperienze quotidiane, facendoci comprendere i meccanismi consci e inconsci con cui la mente si fa condizionare, aiutare o persino “violentare” dalle macchine.

 

Per ulteriori informazioni e modalità d'ingresso visitate il sito della Libreria "Il Gabbiano".

Informazioni aggiuntive

  • città Vimercate (MB)

La Notte Europea dei Ricercatori vi aspetta il 27 settembre in numerose città italiane. Come sempre sarà l'evento a conclusivo della Settimana della Scienza (21-28 settembre): una sette giorni di divulgazione scientifica in cui tutti potranno cimentarsi in esperimenti interattivi, visitare laboratori, incontrare dal vivo i ricercatori e partecipare a conferenze, giochi, spettacoli e aperitivi scientifici.

 

In questa quattordicesima edizione, la Notte dei Ricercatori proseguirà e concluderà il percorso intrapreso lo scorso anno con BEES, Be a citizEn Scientist, il tema promosso da Frascati Scienza per incoraggiare la partecipazione dei cittadini nella ricerca scientifica. Il nome BEES si ispira alle api e alla loro organizzazione: negli alveari, come in tutte le società complesse, il contributo di ogni componente è fondamentale per il benessere della collettività. Nella stessa maniera la citizen science, la scienza partecipata condotta dai cittadini grazie alla guida dei ricercatori, può portare a importanti risultati.

 

Per maggiori informazioni su tutti gli eventi, consultare il sito ufficiale di Frascati Scienza e della Notte Europea dei Ricercatori.

Informazioni aggiuntive

  • città Italia

Terzo e ultimo giorno del Festival della Divulgazione di Potenza, un appuntamento ricchissimo di ospiti, incontri e tante occasioni di condivisione.

L'evento, organizzato negli spazi dell'Università degli Studi della Basilicata, è ideato e realizzato dall’associazione Liberascienza con l’obiettivo di raccontare, con metodo, la conoscenza al grande pubblico. Numerosi gli ospiti, tra divulgatori, ricercatori, scienziati, studiosi, giornalisti, esperti di comunicazione e di cultura, artisti, che porteranno esperienze e punti di vista sull’argomento “Informazione & Conoscenza. Quando il più significa meno”.

Oltre agli incontri, previsti anche momenti di divagazione scientifica, exhibit, laboratori per le scuole, spettacoli teatrali per adulti e bambini. Alcuni eventi serali, tra cui il concerto della band elettronica Omosumo, si svolgeranno al Centro per la Creatività Cecilia di Tito.

L’ingresso è gratuito, eccetto per alcuni appuntamenti a pagamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della manifestazione http://www.festivaldelladivulgazione.it/

Informazioni aggiuntive

  • città Potenza
Pagina 1 di 2

grandivoci 3 col

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.