Sapere Scienza

Sapere Scienza

Quante volte abbiamo osservato una discordanza tra età anagrafica e aspetto di amici o conoscenti. Una persona può essere più anziana e avere meno rughe di quanto ci si possa attendere oppure può essere più giovane e avere i capelli brizzolati e quindi sembrare più in là con gli anni. Vi stupirete nello scoprire che la stessa cosa accade per gli ammassi stellari della Grande Nube di Magellano. Gli scienziati, grazie alle immagini raccolte dal Telescopio Spaziale Hubble sono riusciti a venire a capo della differenza tra due tipi di età di questi aggregati di stelle.

La primavera sta arrivando e presto i nostri cieli saranno popolati da allegre rondini, uno degli esempi più conosciuti di uccelli migratori. Vi siete mai chiesti come facciano a trovare ogni anno la strada per viaggiare tra Africa ed Europa? Tra le strategie adoperate c’è l’osservazione del cielo, lo stesso strumento che i grandi esploratori hanno utilizzato fino all’avvento della bussola e, ai giorni d’oggi, delle tecnologie di geolocalizzazione (l’amatissimo GPS - Global Positioning System). Sono tanti gli animali che guardano il cielo stellato per orientarsi e, un recente studio dell’Università di Lund, ha riunito i risultati di questi anni di ricerca per tirare le somme e pianificare nuovi obiettivi.

Un giovane sistema binario di stelle può somigliare incredibilmente a un pretzel, il famoso pane della tradizione tedesca e austriaca. Lo dimostra l'immagine catturata da un gruppo internazionale di astronomi, guidato dai ricercatori del Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics (Germania), grazie al telescopio ALMA-Atacama Large Millimeter/submillimeter Array.

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.