Sapere Scienza

Sapere Scienza

Immaginate cosa potreste fare con un telescopio lungo miliardi di chilometri e delle dimensioni di una galassia. La sola idea sembra inconcepibile, eppure già da alcuni decenni gli astronomi fanno uso di strumenti simili per esplorare i confini estremi dell’Universo, per scoprire piccoli oggetti orbitanti attorno a stella lontane e per cercare di misurare le più importanti costanti cosmologiche. Si tratta, delle cosiddette “lenti gravitazionali” uno dei fenomeni più intriganti del cosmo, che fu previsto teoricamente da Albert Einstein nel 1916 come una conseguenza diretta della Teoria della Relatività Generale.

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.