Sapere Scienza

Sapere Scienza

I farmaci utilizzati nelle terapie anti-tumorali sono circa cento ma la loro efficacia è molto variabile in pazienti diversi e non ci sono a oggi, tranne che in pochi casi, marcatori che permettano di predirla in maniera attendibile e di personalizzare così la scelta della terapia. Due recenti studi pubblicati su Science Translational Medicine descrivono l’ideazione di due dispositivi che potrebbero rivoluzionare il modo di testare nuovi farmaci e di valutare la risposta specifica di diversi pazienti ai composti usati in terapia.

Espresso, macchiato, decaffeinato, americano: in tutte le sue declinazioni è il nostro migliore amico quando abbiamo bisogno di un po’ di carica per iniziare la giornata o di una pausa dai nostri mille impegni. Il caffè è stato spesso demonizzato in passato, anche accusato di essere un vizio. Per nostra fortuna, numerosi studi sembrano scagionare l’amata “tazzulella” che, invece, può divenire un vero e proprio alleato della nostra salute.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.