Sapere Scienza

Sapere Scienza

Ultima giornata della terza edizione del Festival della Divulgazione di Potenza

  • Potenza

13 Ottobre 2018 - 00.00

Torna a Potenza il 12 e 13 ottobre 2018, presso la Sede Francioso dell'Università degli Studi della Basilicata, il Festival della Divulgazione, ideato e organizzato dall'associazione Liberascienza con l'obiettivo di rendere maggiormente fruibili il pensiero, la cultura e la conoscenza generati dagli studiosi di ogni campo del sapere. Gli ospiti della terza edizione porteranno esperienze e punti di vista sull'argomento "La forma del domani. Democrazia e nuovi paesaggi".

 

Tra i relatori nomi autorevoli del mondo culturale e accademico: il sociologo Giampaolo Nuvolati, l'architetto Armando Sichenze, l'avvocato Luca Simonetti, l'epistemologo Gilberto Corbellini. Tutti gli eventi saranno a ingresso gratuito.

 

In un contesto sociale quanto mai tumultuoso e in continuo cambiamento, in preda ai facili fanatismi e agli estremismi fondati sulla paura, Liberascienza ha deciso di interrogarsi sulla forma da dare al nostro futuro. Lo farà, durante la terza edizione del Festival della Divulgazione, attraverso tre approfondimenti, definiti movimenti, che seguiranno il pensiero nel suo muoversi tra diverse declinazioni del concetto di democrazia e partecipazione: dal paesaggio alle persone, dalle decisioni alle responsabilità, dalla convivenza alla democrazia.

 

La giornata di sabato 13 ottobre sarà aperta alle 15:30 dall'appuntamento "Di carta e di ossa. Il paesaggio umano nella ricerca", che consentirà un viaggio alla scoperta dei paesaggi lucani attraverso due discipline insolite, la biblioteconomia e l'antropologia fisica, e gli studi di due ricercatrici lucane. Agata Maggio, biblioteconoma del CNR-IBAM, analizzerà l'approccio delle fonti scritte di poesia e di prosa verso il paesaggio in Basilicata, mentre Maria Serena Patriziano, antropologa fisica dottorata Unibas, spiegherà come i resti degli antichi abitati della Lucania svelino abitudini, vita e tessuto sociale di chi li ha abitati migliaia di anni fa.

 

Alle 17:00 si parlerà di errori giudiziari e delle approssimazioni che si verificano quando il diritto ha a che fare con la salute e la sicurezza dei cittadini, per capire a chi spetta il compito di prendere decisioni, specialmente quando si parla di scienza, tra cittadini, rappresentanti politici, giudici e scienziati. Tratterà questo tema Luca Simonetti, avvocato e autore del libro "La scienza in tribunale. Dai Vaccini agli Ogm, da Di Bella al terremoto dell'Aquila: una storia italiana di orrori legali e giudiziari", edito da Fandango Libri.

 

Chiuderà il festival l'intervista a Gilberto Corbellini, professore ordinario di Storia della medicina e docente di Bioetica presso la Sapienza Università di Roma e direttore del Dipartimento di Scienze sociali e umane, patrimonio culturale del CNR. Con lui si parlerà della scienza come elemento fondante per la nascita della democrazia e di come la censura della libertà della ricerca scientifica e la distorsione dell'informazione scientifica per scopi politici, oggi largamente praticata sulla base di ipocrite giustificazioni etiche, abbiano pesanti ricadute sul benessere sociale.

 

Il programma dettagliato del festival è disponibile sul sito www.festivaldelladivulgazione.it.

 

iscriviti copia

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.