Sapere Scienza

Sapere Scienza

NEWS - Antropologia & Sociologia

La comprensione del funzionamento delle reti sociali è un obiettivo che investe più ambiti del sapere, dalla psicologia all'etologia, passando per le scienze politiche e il marketing. Attualmente si conosce molto di come la "saggezza della popolo" forgi il comportamento di gruppi numerosi di persone mentre si sa meno delle dinamiche di insiemi di persone più contenuti - come i gruppi di amici - e delle loro modalità di interazione al fine di prendere decisioni, in particolare modo quando si tratta di designare un leader. I ricercatori della NYU Tandon School of Engineering sono riusciti a esaminare le logiche dietro la formazione spontanea, nel tempo, di una leadership in gruppi di poche persone e hanno pubblicato i loro risultati su The Royal Society Interface.

Cooperare è fondamentale affinché le società umane possano vivere e prosperare ed è decisivo per superare le sfide sociali che al giorno d'oggi si presentano. Come si riesce a cooperare e come è possibile mantenere questa condizione? Questo quesito è al centro di ricerche nell'ambito delle scienze biologiche e sociali. Uno studio condotto dal Laboratorio di intelligenza artificiale della NASA in collaborazione con l'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR-ISTC) di Roma e l'Università di Cartagena in Colombia, pubblicato sulla rivista Physical Review, ha messo in luce per la prima volta l'esistenza di un punto critico nei sistemi cooperativi umani, mostrando il ruolo cruciale giocato dalle norme sociali.

Cosa porta i membri di un gruppo a separarsi definitivamente? Molti sono gli studi a riguardo che hanno interessato gli uomini. Ma per i primati valgono le stesse dinamiche? Uno dei pochi casi conosciuti di scisma permanente di un gruppo di scimpanzé è stato osservato e documentato dalla famosa primatologa Jane Goodall. I suoi appunti, digitalizzati e studiati, sono stati la base per testare l’ipotesi per cui il gruppo iniziale fosse una comunità singola e coesa che, a un certo punto, aveva sperimentato la separazione. L’obiettivo degli scienziati è quindi stato capire le ragioni, i possibili catalizzatori della situazione venutasi a creare.

bannerCnrXSapere 0

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.