Sapere Scienza

Sapere Scienza

Premio Nobel per la Chimica 2015 alla scoperta dei meccanismi di riparazione del DNA

7 Ottobre 2015

Il premio Nobel per la Chimica 2015 è stato assegnato congiuntamente a Tomas Lindahl, Paul Modrich e Aziz Sancar per "aver mappato, a livello molecolare, in che modo le cellule riparano il DNA danneggiato e salvaguardano l'informazione genetica".
"Il loro lavoro - si legge nella motivazione dell'Accademia Reale delle Scienze Svedese - ha fornito contributi fondamentali per la comprensione di come funziona una cellula vivente, aprendo la strada a nuovi trattamenti contro il cancro"

 

Sono migliaia i cambiamenti spontanei nel genoma delle cellule che si verificano ogni giorno: radiazioni, radicali liberi e sostanze cancerogene possono modificare il DNA. Per evitare che i materiali genetici perdano la loro integrità, esiste tutta una serie di sistemi molecolari che monitorano e riparano il DNA in processi che sono stati mappati e descritti dai tre vincitori del Nobel. Lindhal lavora al Crick Institute in Gran Bretagna e Modrich è ricercatore presso la Duke University, negli USA. Sancar, che ha la cittadinanza turca e americana, è invece professore presso la University of North Carolina, negli Stati Uniti.

Tag:

copertina   luglio-agosto 2019

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.