Sapere Scienza

Sapere Scienza

Bentornato LHC!

11 Maggio 2016

Dopo la sua pausa invernale, l'LHC (Large Hadron Collider), il più potente acceleratore di particelle del mondo, è stato riacceso. Il complesso acceleratore del CERN di Ginevra è stato messo a punto e tarato utilizzando fasci di bassa intensità e collisioni pilota tra protoni. Ora, gli operatori di LHC aumenteranno progressivamente l'intensità dei raggi in modo che la macchina produca un maggior numero di collisioni.

"Per il 2016 abbiamo l'ambizioso obiettivo di raccogliere una mole di dati sei volte superiore a quella del 2015" ha commentato Fréderick Bordry, direttore per Acceleratori e Tecnologia al CERN. "Il riavvio di LHC porta con sé grande emozione - ha dichiarato Fabiola Gianotti, direttore generale del CERN - con i dati del 2016 saremo in grado di eseguire misurazioni migliori circa il bosone di Higgs e su altre particelle note".

Questo è il secondo anno che LHC funzionerà con una potenza di 13 TeV. I fasci che si scontrano nell'anello circolare lungo 27 chilometri sono composti da "treni" di protoni, ciascuno contenente quasi 100 miliardi di protoni che viaggiano quasi alla velocità della luce. L'anno scorso, gli operatori LHC hanno portato il numero di treni per fascio a 2244, distanziati da intervalli di 25 nanosecondi: questi fasci hanno prodotto complessivamente milioni di milioni di collisioni protone-protone. Nel 2016, sarà aumentato il numero di particelle che circolano nella macchina fino ad arrivare a generare un miliardo di collisioni al secondo.

Ci sono ancora molte domande che rimangono senza risposta a proposito del Modello Standard, come per esempio perché la Natura preferisce la materia all'antimateria e di cosa sia costituita la materia oscura, che rappresenta un quarto del nostro Universo. L'enorme quantità di nuovi dati di LHC consentirà ai fisici di sfidare queste e molte altre domande, per mettere alla prova ulteriormente il Modello Standard e trovare eventualmente indizi su una fisica che vada al di là di esso.

 

[Immagine: credit CERN]

copertina   maggio-giugno 2019

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.