Sapere Scienza

Sapere Scienza

La depressione al centro della Giornata Mondiale della Salute

7 Aprile 2017

Oggi è la Giornata Mondiale della Salute e il tema a cui si guarda con attenzione è quello della depressione. La depressione è la causa principale di malattie e disabilità nel mondo. Secondo le ultime stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), più di 300 milioni di persone soffrono di depressione, una cifra che corrisponde a un incremento di oltre il 18 per cento tra il 2005 e il 2015. “Questi nuovi dati rappresentano un campanello d'allarme per tutti i Paesi e devono spingerci a ripensare il nostro approccio alla salute mentale, per riservare a un disturbo di questo tipo l'urgenza che merita" ha dichiarato Margaret Chan, direttore generale dell'OMS.


Urgente bisogno di maggiori investimenti

Secondo l'OMs è necessario, soprattutto, un aumento degli investimenti. In molti Paesi, il supporto economico per le persone affette da disturbi di salute mentale è scarso quando non inesistente. Anche nei Paesi ad alto reddito, quasi il 50 per cento delle persone con depressione non è sottoposto a trattamento. In media, solo il 3 per cento dei bilanci sanitari pubblici è riservato alla salute mentale (un dato che che varia da meno dell'1 per cento nei Paesi a basso reddito al 5 per cento dei Paesi ad alto reddito).

Eppure, gli investimenti in salute mentale ha un senso economico: per ogni dollaro investito nel trattamento di depressione e ansia, il ritorno è in media di 4 dollari, considerando il miglioramento delle condizioni di salute che porta a una maggiore capacità lavorativa.

 

Depressione e altre malattie

L'OMS ha poi identificato forti legami tra depressione e altre malattie. La depressione aumenta il rischio della dipendenza da sostanze stupefacenti ed è un fattore di rischio per diabete e malattie cardiache. Inoltre, la depressione aumenta la probabilità che si verifichi il suicidio, che spezza ogni anno migliaia di vite.

 

I sintomi della depressione

La depressione comune è caratterizzata da tristezza persistente e dalla perdita di interesse per le attività che normalmente impegnano le persone, accompagnate dall'incapacità di svolgere attività quotidiane (per due settimane o più).

Inoltre, le persone affette da depressione possono avere anche sintomi come perdita di energia, cambiamenti nell'appetito, nel sonno, ansia, concentrazione ridotta, irrequietezza, senso di inutilità e pensieri di autolesionismo.

copertina   luglio-agosto 2017

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

BANNERABBONATI

iscriviti copia

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.