Sapere Scienza

Sapere Scienza

Guardare film d'azione fa mangiare più snack

11 Settembre 2014


Si sa che guardare la Tv incoraggia spuntini poco salutari. Una nuova ricerca rivela che si mangiano più o meno snack a seconda del tipo di spettacolo che si sta seguendo. In particolare, un action movie fa mangiare il doppio rispetto, per esempio, a un programma di interviste. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Journal of the American Medical Association: Internal Medicine.

 

I ricercatori della Cornell University hanno diviso 94 studenti universitari volontari in tre gruppi. Il primo ha guardato per 20 minuti un estratto del film The Island (con Ewan McGregor e Scarlett Johansson); il secondo, lo stesso estratto ma senza audio; il terzo ha assistito a 20 minuti del programma di interviste "The Charlie Rose Show". I ragazzi, durante la visione, avevano la possibilità di consumare M&Ms, biscotti, carote e chicchi d'uva.

 

Quelli che guardavano il film d'azione (con sonoro) hanno mangiato circa 206 grammi di cibo, quasi il doppio di quelli che assistevano al Charlie Rose Show (104,3 grammi). Il film senza volume induceva i suoi spettatori a consumare invece solo il 36 per cento in più, rispetto al gruppo del programma televisivo di interviste. Infine, nel gruppo del film d'azione si contavano 354 calorie (314 senza suono) contro le 215 del gruppo del programma televisivo di interviste. "Programmi più stimolanti possono distrarre maggiormente dal fatto che si sta mangiando. Poniamo dunque meno attenzione a quante cose mettiamo in bocca, e mangiamo di più" ha spiegato Aner Tal, tra gli autori dello studio. 

 

[immagine: Getty Images/Flickr RF]

copertina   settembre-ottobre 2018

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.