Sapere Scienza

Sapere Scienza

Il segreto dell'attrazione? Capire le emozioni altrui

6 Aprile 2016

Riuscire a intuire lo stato emotivo di qualcun altro non solo è gratificante ma potrebbe essere determinante nell'attrazione interpersonale. A rivelarlo è uno studio, pubblicato sulla rivista PNAS, che suggerisce che la capacità di decodificare le intenzioni e le emozioni di un'altra persona è decisivo nella formazione e nel mantenimento dei "rapporti cooperativi", tra cui rientrano anche le relazioni sentimentali. Silke Anders e colleghi della Universität zu Lübeck, in Germania, sono partiti da una prospettiva evoluzionistica, ipotizzando che il cervello umano possieda un meccanismo che fa tendere un individuo a scegliere con maggiori probabilità quel partner di cui riesce più facilmente a interpretare le emozioni.

 

Per testare questa idea, sono stati condotti esperimenti comportamentali durante i quali veniva misurata l'attività del cervello attraverso la risonanza magnetica funzionale. In una prima fase, 92 volontari maschi e femmine hanno visualizzato videoclip di donne che esprimevano paura o tristezza. Alla fine di ogni video, i partecipanti dovevano decidere se la donna si sentisse più impaurita o triste e dire se erano più o meno certi del loro giudizio. In seguito, poi, veniva chiesto di esprimere il livello di attrazione interpersonale. I risultati hanno mostrato che più ci si sentiva sicuri dell'esattezza della propria interpretazione, più era maggiore l'attrazione dichiarata. Inoltre, una maggiore sicurezza nella valutazione dei sentimenti era associata a un aumento nell'attività nel circuito di ricompensa del cervello (in particolare, tra lo striato ventrale destro e la corteccia orbitofrontale mediale), con una maggiore sensazione di gratificazione. Secondo gli autori, lo studio permetterà di comprendere meglio le basi neurali dei rapporti umani.

copertina   marzo-aprile 2020

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

petrocelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.