Sapere Scienza

Sapere Scienza

NEWS - Ricerca & Sviluppo

L'8 novembre è un appuntamento importante per gli Stati Uniti (e per il mondo): è infatti l'Election Day, il giorno in cui gli americani eleggeranno il loro nuovo Presidente. Ma quali sono le posizioni dei due candidati, Hillary Clinton per i Democratici e Donald Trump per i Repubblicani, su alcune questioni scientifiche chiave?

Con Vincenzo Balzani, professore emerito dell’Università di Bologna e pioniere della ricerca sulle macchine molecolari, il nostro paese è arrivato ad un passo dal premio Nobel per la Chimica 2016. Balzani ha contribuito in modo fondamentale non solo alla realizzazione dei primi prototipi di macchine molecolari, in collaborazione con i premiati Fraser Stoddart e Jean-Pierre Sauvage, ma anche allo sviluppo e al consolidamento dei concetti alla base di questo campo di ricerca. Perché, allora, non è tra i premiati?

Il sorprendente progresso tecnologico degli ultimi decenni ha ampliato enormemente il divario tra i ricercatori e i non esperti, condannando questi ultimi a un rapporto con la scienza fatto di entusiasmi e diffidenze ugualmente ingiustificati. È proprio questa situazione di incomunicabilità, acutamente avvertita da chi ha fatto della ricerca scientifica il centro della propria vita, che il nuovo progetto di divulgazione della Scuola Normale Superiore di Pisa, Virtual Immersions in Science (VIS), vuole contribuire a risolvere.

Pagina 1 di 2

copertina   marzo-aprile 2017

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

BANNERABBONATI

iscriviti copia

rostene

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.