Sapere Scienza

Sapere Scienza

Pronti per l'eclissi solare di oggi?

21 Agosto 2017

Oggi si verificherà il suggestivo fenomeno astronomico dell'eclissi solare totale. Il disco del Sole verrà completamente coperto dalla Luna, anche se questo spettacolo sarà visibile principalmente dagli Stati Uniti.
Secondo le previsioni degli astronomi, la prima eclissi totale visibile negli Stati Uniti sud-orientali dal 7 marzo 1970, attraverserà il continente da una costa all'altra e il Sole risulterà totalmente oscurato alle 18:26, secondo l'ora internazionale UTC (le 20:26 in Italia, le 18:26 in Illinois).

L'eclissi maggiore metterà nell'ombra per 2 minuti e 41 secondi le coordinate 37° 38' 12" latitudine Nord e 89° 15' 24" longitudine Ovest, corrispondenti più o meno a Makanda Township, a sud di Carbondale, Illinois. L'eclissi massima si verificherà alle 18:26:40 UTC.


Dall'Italia, la prossima nel 2027

Per chi non potrà essere sulle Montagne Rocciose a godersi l'evento, la NASA ha previsto una trasmissione in streaming disponibile a questo indirizzo.
Nel resto del mondo, l'eclissi sarà avvertibile in piccola parte. In Europa occidentale, potranno scorgere qualcosa, dall'inizio alla fine, solo islandesi, scozzesi e irlandesi.
Come si è detto, dall'Italia il fenomeno non sarà osservabile. Le ultime eclissi quasi totali a cui abbiamo potuto assistere risalgono a quella dell'11 agosto 1999 e del 3 ottobre 2005. Il prossimo appuntamento, in questo senso, è previsto per il 2 agosto 2027 alle 12:00, con il Sole che risulterà coperto al 98 per cento dalla Luna.

 

Quando si ha un'eclissi solare

L'eclissi solare si verifica quando Terra, Luna e Sole sono perfettamente allineati e la Luna si trova nella fase di novilunio.

La Luna, la cui orbita è inclinata di circa 5 gradi rispetto all'eclittica, interseca quest'ultima in un punto (il "nodo"). L'eclittica è il percorso apparente che il Sole compie in un anno rispetto allo sfondo della sfera celeste; si tratta, in sostanza, dell'intersezione della sfera celeste con il piano geometrico su cui giace l'orbita terrestre. Quando il nodo si trova tra la Terra e il Sole, l'ombra della Luna si proietta su alcuni punti della superficie terrestre e si assiste al fenomeno ottico dell'eclissi solare. Se il nodo si trova dalla parte opposta, si ha invece un'eclissi lunare.

copertina   luglio-agosto 2017

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

BANNERABBONATI

iscriviti copia

rostene

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.