Sapere Scienza

Sapere Scienza

I Neanderthal europei erano cannibali

14 Luglio 2016

Gli ultimi Neanderthal europei praticavano il cannibalismo. Sono questi i risultati che emergono dai ritrovamenti di resti ossei fossili nelle caverne di Goyet vicino Narum, in Belgio. Si tratta delle prime evidenze di cannibalismo che si ritrovano a nord delle Alpi.

I ricercatori dell'Università di Tubinga, come si legge su Scientific Reports, hanno recuperato 99 ossa e frammenti di ossa che risalgono a 40.500-45.500 anni fa. I segni di macellazione su questi reperti, suggeriscono che la popolazione di Neanderthal che viveva in quelle aree praticava il cannibalismo. Tracce di processi di scuoiatura e di estrazione del midollo del tutto simili sono state ritrovate anche su resti di ossa di cavalli e renne, sempre nella zona di Goyet.

Inoltre, le ossa umane venivano anche utilizzate per produrre strumenti.

 

L'analisi genetica portata a termine ha poi rivelato che questi Neanderthal, che si avvicinavano alla loro estinzione (avvenuta 30 mila anni fa), erano estremamente interconnessi tra loro e avevano limitato notevolmente la loro diversità genetica - un risultato in linea con i precedenti studi sul DNA dei Neanderthal.

Infine, nessun altro gruppo di Neanderthal europei nella regione ha mostrato segni di cannibalismo, anzi molte comunità usavano preparare delle sepolture per i loro morti. "Le grandi differenze nel comportamento di questi individui, da un lato, e la stretta relazione genetica tra gli ultimi Neanderthal europei e gli altri gruppi, dall'altro, pongono tanti interrogativi circa la vita sociale e gli scambi tra le varie comunità", scrivono gli autori.

 

[Immagine: credit Hélène Rougier, et al.]

copertina   settembre-ottobre 2019

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

tirelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.