Sapere Scienza

Sapere Scienza

Le uova di dinosauro si schiudevano dopo 6 mesi

4 Gennaio 2017

Per lungo tempo, gli scienziati hanno pensato che i dinosauri non aviari si estinsero a causa di un asteroide massiccio che colpì la Terra circa 66 milioni di anni fa. Un nuovo studio, però, suggerisce che forse qualcosa di meno drammatico potrebbe aver avuto un ruolo importante in questo evento: i tempi, più lunghi del previsto, di incubazione delle uova.

 

Incubazione più lunga

I ricercatori hanno esaminato dei rari embrioni fossili di dinosauro e hanno scoperto che il periodo di incubazione dei dinosauri non aviari era più lungo di quanto ritenuto finora, almeno sei mesi per una specie. Finora, invece, si pensava che i dinosauri avessero un periodo di incubazione simile a quello dei loro antenati aviari, con uova che si schiudevano dopo un periodo compreso tra 11 e 85 giorni. Un'incubazione più lunga significa invece che i dinosauri avevano uno svantaggio evolutivo rispetto ad altri animali, che si sviluppavano molto più rapidamente. "Alla fine del Cretaceo, i dinosauri si estinsero, mentre gli anfibi, gli uccelli, i mammiferi e altri rettili sopravvissero e continuarono a prosperare. Questo nostro studio potrebbe aiutarci a capire perché ciò avvenne" ha spiegato Gregory Erickson, della Florida State University.

 

Hypacrosaurus. Credit: Darla Zelenitsky/University of Calgary

 

Denti ed età

Erickson e colleghi hanno esaminato embrioni fossili di due specie: il Protoceratopo, un piccolo dinosauro di dimensioni simili a quelle di una capra, e l'Hypacrosauro, un dinosauro enorme con il becco d'anatra. Dopo aver usato uno scanner per TAC, il team ha estratto i denti in formazione e li ha esaminati con potenti microscopi ad alta risoluzione. Come si legge nello studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science, gli scienziati hanno scoperto le cosiddette "linee di von Ebner", linee di crescita che sono presenti nei denti di tutti gli animali ma che sono state trovate per la prima volta in embrioni di dinosauri. Questi denti hanno un po' la funzione degli anelli per gli alberi: contandoli, è possibile capire a che punto del suo sviluppo è arrivato il dinosauro. Il Protoceratopo era almeno di tre mesi e l'Hypacrosauro era di sei mesi.

 

Causa di estinzione

"Un periodo di incubazione lento come questo - da tre a sei mesi- può avere implicazioni importanti. Per esempio, le uova sono più esposte ai predatori, alla siccità, alle inondazioni" ha spiegato Erickson. Tutti fattori di rischio che diventano cruciali in un ambiente ostile come quello di 66 milioni di anni fa, dopo l'impatto dell'asteroide Chicxulub e che possono essere determinanti per l'estinzione (o meno) di una specie.

 

[Immagine: Protoceratopo, credit AMNH/M. Ellison]

copertina   luglio-agosto 2019

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

clark

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.