Stampa questa pagina

Global warming: dovremo rinunciare a un terzo delle riserve di petrolio del mondo

8 Gennaio 2015

Il contenimento dell'innalzamento della temperatura globale entro i due gradi rispetto alle temperature pre-industriali nei prossimi decenni impone che un terzo delle riserve mondiali di petrolio, la metà delle riserve di gas e l'80 per cento di quelle di carbone non debbano essere utilizzate. Sono queste le conclusioni a cui arriva uno studio pubblicato sulla rivista Nature secondo cui Cina, Russia e Stati Uniti dovrebbero rinunciare alla maggior parte delle proprie riserve di carbone, così come dovrebbero rimanere inutilizzati oltre 260 milioni di barili di petrolio del Medio Oriente, che costituiscono praticamente l'equivalente di tutta la riserva di petrolio dell'Arabia Saudita. Inoltre, dovremmo rinunciare a sfruttare più del 60 per cento delle riserve sotterranee di gas mediorientali. "I decisori politici devono rendersi conto che la strategia di consumo dei combustibili fossili è incompatibile con l'obiettivo dei 2 gradi" ha spiegato Christophe MSGlade, dello University College di Londra, tra gli autori della ricerca.

 

Il 2014 l'anno più caldo dal 1981

Gli scienziati hanno passato in rassegna diversi studi al fine di localizzare e stimare la quantità e la natura delle riserve mondiali di petrolio, gas e carbone. Successivamente, hanno introdotto questi dati in un modello di valutazione integrata per scoprire quale tra le fonti di combustibili fossili e quelle di energia a basso tenore di carbonio, di energia nucleare e rinnovabili, dovrebbe essere utilizzata fino al 2050 per soddisfare il fabbisogno energetico del mondo in modo sostenibile. Intanto, il 2014 è stato l'anno più caldo dal 1981, secondo quanto riferito dall'Agenzia Meteorologica Giapponese: la temperatura media globale nel 2014 è stata infatti di 0,27 gradi superiore rispetto alle media dal 1981 al 2010.

 

[Immagine: foto di Rob Homer]

Tag:

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.