Sapere Scienza

Sapere Scienza

Trovata la roccia più antica del mondo: ha 4,02 miliardi di anni

21 Settembre 2016

La roccia più antica del mondo ha 4.02 miliardi di anni. Lo studio di Jesse Reimnik e colleghi della University of Alberta, di recente pubblicazione, ha fornito importanti informazioni circa il modo in cui si sono formati i primi continenti del Pianeta.

Esistono solo tre luoghi, nel mondo, con rocce che hanno più di 4 miliardi di anni: queste pietre si possono trovare nel Quebec settentrionale, nell'Australia occidentale (in cui ci sono grani minerali così antichi) e all'interno dei territori del nord-ovest del Canada, i quali sono stati presi in considerazione in questa nuova ricerca pubblicato sulla rivista Nature Geoscience.

 

Il campione di roccia con l'età più antica mai datata finora presentava grani ben conservati dell'elemento zirconio, il che ha assicurato che la sua età fosse superiore a 4 miliardi di anni, ed è stato ritrovato in una zona a circa 300 chilometri a nord di Yellowknife, in Canada. "Lo zirconio fornisce importanti informazioni geochimiche" ha spiegato Reimink "la roccia associata allo zirconio ci dà molte più informazioni rispetto alle due cose considerate separatamente. Lo zirconio presenta informazioni sull'età della roccia e la roccia stessa registra informazioni chimiche molto significative".

La chimica di queste rocce, spiegano gli scienziati, si è presentata molto simile a quella delle rocce che attualmente si stanno formando in Islanda, che non a caso è stata in passato proposta come modello analogo alla primissima crosta continentale della Terra.

copertina   marzo-aprile 2020

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

iscriviti copia

petrocelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.