Sapere Scienza

Sapere Scienza

RUBRICA - L'editoriale

Per molti di noi il mare è solo una sterminata distesa d’acqua utile a scolpire nella mente ricordi memorabili di relax e vacanze. Il mondo che giace là sotto ci è per lo più ignoto. Io, ad esempio, ho scoperto da poco che esistono le foreste di kelp, enormi alghe…
Tutto è partito da Wuhan, città cinese che molti non avevano mai sentito nominare. Anzi, una delle 33 “megacittà” del mondo, abitate da più di 10 milioni di persone. Gestire questi immensi agglomerati urbani, ove risulta spesso difficile individuare persino i confini territoriali, è un’impresa difficile: pensiamo alle colossali quantità…
Vi sarà forse capitato di visitare un museo che espone una casa pre-anni ’60, caratterizzata da una semplicità materiale per noi sorprenden te: molto legno, vetro, qualche metallo semplice come ferro, stagno, piombo, un po’ di rame. Ormai ultranovantenne, mia nonna si stupiva dei radicali cambiamenti di cui era stata…
Se uno ci chiede qual è il principale predatore di esseri umani, siamo istintivamente portati a pensare a leoni, squali, tigri, serpenti. Magari! Purtroppo il nostro maggiore predatore non è confinato in ecosistemi remoti, ma si trova in ogni angolo della Terra: è la zanzara. Sono state individuate circa 3500…
Viviamo da settimane in un tritacarne destinato a durare ancora a lungo. Nel diluvio di messaggi seri, tristi, ironici e sarcastici che, come tutti, ho ricevuto via social durante la quarantena, ce n’è uno che non dimenticherò. Era in inglese e diceva più o meno così: Sembra quasi che la…
Noi nati negli anni ’60 siamo cresciuti a pane e Guerra fredda. Ai tempi del liceo abbiamo manifestato contro le basi missilistiche in Europa e abbiamo macinato film e libri che parlavano di spie, rifugi antiatomici e inverno nucleare. Era tutto sommato un mondo semplice: i buoni da una parte,…
Da bambino detestavo il telegiornale del pomeriggio, quello delle 17; nell’attesa della TV dei ragazzi, mi sembrava infinito. Correvano gli anni ’70 e ho un ricordo preciso di quei noiosi TG in bianco e nero: erano pieni di notizie su guerre e tensioni in Medio Oriente e sulle “crisi petrolifere”.
Tag: :
 Sembra ieri, ma sono passati 20 anni dal “baco del millennio”. A mezzanotte del 1° gennaio 2000, si temeva che l’orologio dei sistemi informatici, nei quali l’anno era indicato con due sole cifre, po­tesse tornare indietro di un secolo causando seri problemi pratici: “00” significava infatti 1900 e non 2000.
Pagina 1 di 3

bannerCnrXSapere 0

caraveo saperescienza

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.