Skip to main content

26 Gen 2016

Vicini alla scoperta di un nono pianeta del Sistema Solare?

Home News Spazio & Tempo

Il Sistema Solare potrebbe avere un altro pianeta? La caccia al “nono pianeta” si è intensificata negli ultimi anni ma ora sembrano esserci solide prove matematiche della sua esistenza.

Il Sistema Solare potrebbe avere un altro pianeta? La caccia al “nono pianeta” si è intensificata negli ultimi anni ma ora sembrano esserci solide prove matematiche della sua esistenza.

L’ipotesi che potesse esserci ancora un pianeta ai confini del Sistema Solare è stata formulata circa 30 anni fa anche se, già tra l’Ottocento e il Novecento, astronomi come il famoso Percival Lowell si erano dedicati all’avvistamento del fantomatico corpo celeste. Adesso, è uno dei gruppi di cacciatori di pianeti più attivi del mondo, quello di Michael Brown e Konstantin Batygin dell’Istituto Californiano di Tecnologia (Caltech), che arriva uno studio in grado di ipotecare seriamente, anche se con prove indirette, l’esistenza del nono pianeta. Lo stesso Brown nel 2006 scoprì il pianeta nano Eris, provocando poi il declassamento di Plutone alla stessa categoria.

 

Come si legge sulla rivista Astronomical Journal, gli scienziati hanno realizzato un lungo lavoro di simulazione al computer per spiegare un anomalo allineamento di sei piccoli corpi celesti che era stato avvistato nella fascia di Kuiper, al di là dell’orbita di Nettuno. Le probabilità che si trattasse solo di un fenomeno casuale erano molto basse (lo 0,007 per cento): i calcoli hanno rivelato invece un’alta probabilità che in quella lontana regione, distante dal Sole tra le 200 e le mille Unità Astronomiche, si trovi un corpo celeste gassoso con una massa pari a circa dieci volte quella della Terra e delle dimensioni di Nettuno. Anche Nettuno, tra l’altro, prima di essere visto direttamente nel 1846, fu scoperto attraverso calcoli.

 

Il probabile nono pianeta è così lontano che quasi non riflette la luce solare: un mondo ghiacciato che si sposta molto lentamente lungo un’orbita ellittica – così lentamente, e dalla luce così fioca, che anche se fosse stato fotografato finora sarebbe stato preso per una stella. Finora erano stati effettuati altri studi alla ricerca di un nono pianeta ma i calcoli di quest’ultimo lavoro sembrano i più convincenti di sempre. Questa, insomma, potrebbe essere la volta buona.

 

 

[Immagine: credit Caltech/R. Hurt (IPAC)]

REDAZIONE
La Redazione del sito saperescienza.it è curata da Micaela Ranieri dal 2019, in precedenza hanno collaborato Stefano Pisani e Alessia Colaianni.
DELLO STESSO AUTORE

© 2023 Edizioni Dedalo. Tutti i diritti riservati. P.IVA 02507120729